Edizioni Regionali

il  17 luglio 14:21

ROMA, 17 LUG – “Dalle periferie arriva un segnale alla buona politica”. Lo ha detto la presidente della Camera Laura Boldrini ricevendo a Montecitorio i rappresentanti delle associazioni e della Circoscrizione municipale di Quarto Oggiaro, il quartiere della periferia di Milano che dopo anni di degrado oggi vive una rinascita, che Boldrini ha avuto modo di toccare con mano quando la lo aveva visitato lo scorso 14 novembre, nel suo viaggio per le periferie italiane che la ha portata dallo Zen a Palermo, a Librino a Catania, a Scampia a Napoli, a Corviale e Tor Bella Monaca a Roma. “Cittadini e politica devono stare dalla stessa parte. E insieme si vince”, ha ribadito, ricordando: “Quando sono venuta in visita a Quarto Oggiaro, ho pensato fosse un quartiere residenziale. Anche l’architettura è diversa da quella delle altre periferie. Certo bisogna combattere la solitudine e favorire l’aggregazione, ma ci sono le condizioni per viverci bene”. In questo senso, Boldrini punta il dito sui media, accusati di far finire “il ‘buono’ che c’è a Quarto Oggiaro nel cono d’ombra, si parla solo del fatto di cronaca, magari isolato. La conseguenza e’ la rappresentazione in negativo della vita di quartiere. Se il sistema mediatico non ritiene interessanti le innovazioni sociali, condanna all’invisibilità il cambiamento”. ().

2017-07-17_1171635532