CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
domenica, 21 ottobre 2018

6 modi efficaci per far tornare bianche le fughe delle piastrelle: cucina e bagno a prova di sporco. Per avere un pavimento splendente e fughe bianchissime possiamo mettere in pratica alcuni metodi. Un rimedio naturale ottimo è l’acqua ossigenata, purché sia a 40 volumi. La potete trovare nei negozi di bricolage e si usa miscelata con dell’amido. Dovete formare una pasta da stendere sulle fughe e lasciare in posa per 1 ora prima di risciacquare. Limone e sale. Prendi un limone e taglialo a metà, poiimmergi una delle due metà nel sale grosso . Usa il mezzo limone per pulire per bene le fughe, lascia che agisca per un’ora poi risciacqua. Piastrelle brillanti anche con il percarbonato di sodio. Ecco come procedere. Applicate sulle fughe del bicarbonato diluito con acqua fino ad ottenere un composto non troppo liquido. Iniziate con un cucchiaio di percarbonato e 3 cucchiai d’acqua e procedete a poco a poco. Applicate sulle fughe annerite delle piastrelle di ceramica, lasciate agire per tutta la notte e al mattino strofinate con una spazzolina e risciacquate. Potrete acquistare il percarbonato di sodio su internet e nei negozi di prodotti bio. Pietra d’argilla. La pietra d’argilla è un detergente che puoi trovare facilmente on line e che ha un elevato potere sbiancante. Prendi una spugna, inumidiscila, poi passala sulla pietra d’argilla. Con la spugna strofina le fughe , ma non troppo: vedrai che basterà poco lavoro per farle brillare.