condividi 
Motori

Addio semaforo rosso, Ford sperimenta una tecnologia per evitare le code

semaforo-rosso-coda
condividi 

Guidare in città senza mai trovare un semaforo rosso. Potrebbe sembrare un sogno o un’utopia, ma secondo la Ford le cose non stanno così: la casa automobilistica americana ha messo a punto una nuova tecnologia che permetterà alle auto di centrare la “onda verde”. Il sistema si chiama “Green Light Optimal Speed Advisory” e usa le nformazioni sui tempi del semaforo tramite un’unità che raccoglie i dati a bordo strada, indicando al conducente la velocità consigliata per incontrare sempre il semaforo verde.

La nuova tecnologia non esiste solo sulla carta: Ford la sta sperimentando in Gran Bretagna. “Non c’è niente di peggio dopo una lunga giornata di lavoro che incrociare un semaforo rosso dietro l’altro ed essere costretti a fermarsi e ricominciare daccapo a ogni incrocio – ha detto Christian Ress, supervisor Driver Assist Technologies di Ford – Consentire ai conducenti di ‘cavalcare l’onda verde’ significa anche rendere la guida più agevole, aiutare a migliorare il flusso del traffico, fornire riduzioni significative delle emissioni di anidride carbonica e diminuire il consumo di carburante”.

Cronaca
epa05740798 A handout photo made available by the Italian Mountain Rescue Service 'Soccorso Alpino' shows Soccorso Alpino volunteers and rescuers at work in the area of the hotel Rigopiano in Farindola, Abruzzo region, Italy, 22 January 2017. Four days after the 18 January huge avalanche that swept away the hotel Rigopiano, search crews are intensifying their round-the-clock operation, fighting against the clock and deteriorating weather conditions including fresh snowfall and freezing temperatures. Five people were killed in the disaster, 11 survived, while 23 are still missing.  EPA/SOCCORSO ALPINO HANDOUT  HANDOUT EDITORIAL USE ONLY/NO SALES