CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
giovedì, 24 maggio 2018

“La leucemia mi ha fatto capire il valore delle cose». Alfonso Signorini si è raccontato a «La Verità». Il direttore di «Chi» parla di come la malattia l’ha cambiato, ma si toglie anche qualche sassolino dalla scarpa.

 

Il racconto di Alfonso Signorini

Della sua malattia, Signorini aveva parlato già dal 2014, quando si era dovuto prendere una pausa della tv e dagli impegni professionali. Ora torna con la memoria a quel periodo: «Il 23 dicembre ero in diretta a Kalispera!. C’erano ospiti Christian De Sica e Sabrina Ferilli e non smettevo di sudare. A mezzanotte avevo 40 di febbre. Terminai la serata e andai al pronto soccorso del San Raffaele. Mi fecero gli esami, mi diedero un antipiretico e mi mandarono a casa. La mattina dopo, vigilia di Natale, mi chiamarono: “Lei ha una leucemia mieloide, non si muova, ci vediamo il 27 per iniziare le cure”». Poi le cure, e il ritorno. Nel 2014 aveva raccontato: «La malattia è stato un incidente frontale ma sono arrivato a considerarlo una benedizione, un dono”