NORCIA (PERUGIA), 11 AGO – Presentato ieri pomeriggio a Norcia il primo campus, attivo fino a sabato prossimo, e finalizzato a favorire la pratica sportiva per ragazzi con disabilità cognitive e relazionali, arrivando anche a costituire una vera e propria nazionale. Il progetto, che si chiama ‘Quarta Categoria’ è in pratica un torneo di calcio a sette della Figc, nato grazie alla collaborazione con Lega Serie A, Lega B, Lega Pro, Lnd e Club associati, si vuole estendere a tutti i comuni del cratere del sisma. A Norcia, insieme al sindaco, Nicola Alemanno, c’erano il presidente della Figc, Carlo Tavecchio (“in Italia il binomio sport e sociale è molto più avanti rispetto ad altre realtà europee”, ha detto), il rappresentante dell’Aic, Massimo Paganin, il sindaco di Cascia, Mario De Carolis, e amministratori dei comuni reatini di Posta, Amatrice, Cittareale.

2017-08-11_1111664049