CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
mercoledì, 19 dicembre 2018

Una donna nel bergamasco, Ombretta Romani, avrebbe affermato “Qualcuno sa il nome del vero assassino di Yara, lo so anche io”. Una rivelazione rilasciata, nel gruppo Facebook “Forconi e Pecore”, dopo aver sostenuto che Massimo Bossetti, condannato all’ergastolo per l’omicidio di Yara, sarebbe innocente. L’amministratore del gruppo, il giornalista Salvo Bella, e numerosi iscritti l’hanno invitata ad avvertire tempestivamente i carabinieri.

Nel dibattito che s’è sviluppato, ed è ancora in corso  viene chiamato in causa anche Alex Velis, il quale, ribadendo una tesi che sostiene da tempo sui social, Massimo Bossetti sarebbe stato “incastrato con dolo”.

Massimo Bossetti, com’è noto, è in attesa della pronuncia della Cassazione, prevista per l’autunno, che dovrà dire la parola conclusiva sull’ergastolo comminatogli a Bergamo e confermato a Brescia per l’efferato delitto.

 

Fonte:il24.it