CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
sabato, 23 giugno 2018

Ciclismo, morto il “Maestro” di Lecco, Fornoni, oro Olimpico a Roma. E’ accaduto ieri. Lutto nel mondo del ciclismo. E’ morto a Rogeno, in provincia di Lecco, Giacomo Fornoni detto “Il Maestro”. Aveva 76 anni ed era uno dei “Quattro cavalieri della 100 km a squadre” che conquistò la medaglia d’oro all’Olimpiade di Roma 1960″. Insieme ad Antonio Bailetti, Livio Trapè e Ottavio Cogliati, Fornoni conquistò una splendida vittoria a coronamento della sua carriera da dilettante. Con il passaggio tra i professionisti, Fornoni inanellò nove stagioni al team Molteni, con cui vinse nel 1964 il Trofeo Baracchi in coppia con Gianni Motta e il Trofeo Elda. [post-correlato] Nato nel 1939 a Gromo, in provincia di Bergamo, il “Maestro” aveva al suo attivo anche tre partecipazioni al Giro d’Italia, tre alla Milano-Sanremo e una al Lombardia. Una vita sempre in vetta alle cassifiche, sempre in cima che gli fruttò appunto l’appellativo de “Il Maestro”. Anni e anni di scarifici per un unico obiettico, un’unica passione lo sport, la sua bici e null’altro. Dicono che è stata la sua amante per tutta la vita, non l’ha mai abbandonata. Dopo il ritiro dalle competizioni, aprì una trattoria a Rogeno, chiamandola “5 Cerchi”. I funerali si terranno giovedì alle 11 nella chiesa di Rogeno, Lecco.