CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
martedì, 21 agosto 2018

COPPIA SOGNATORI gira il mondo in bici: Jay e Lauren uccisi dall’Isis

“Il mondo è un posto meraviglioso. Gli esseri umani sono per la maggior parte gentili, solo a tratti egoisti e miopi”. Jay Austin esprimeva così il suo pensiero da sognatore. Lui che sulla soglia dei 30 anni aveva deciso di lasciare tutto e intraprendere un lungo giro in mountain bike insieme alla fidanzata Lauren Geoghegan. Purtroppo però il loro sogno è stato spezzato dal primo attentato in Tagikistan dell’Isis, investiti e uccisi dai terroristi.

LA STORIA

Jay e a Lauren avevano deciso di lasciare il proprio lavoro per conoscere il mondo sulle due ruote e raccontare le loro avventure su un blog e un profilo Instagram aperti ad hoc. Come racconta il New York Times, Jay andava in bici da circa un anno, una passione cresciuta sempre di più insieme alla sua compagna. “Il male è un concetto inventato — raccontava nel blog in cui descriveva tappe, incontri ed emozioni di quell’esperienza — per gestire le complessità dei valori umani, le credenze e le prospettive diverse dalle nostre”.