21 febbraio 10:53  |  Calabria

Cosenza, imprenditore tenta il suicidio via social: “E’ l’ultima mia sigaretta, come per i condannati a morte”. Un imprenditore di Montalto Uffugo in provincia di Cosenza, ha tentato il suicidio, postando un suo intervento video su Facebook, nel quale si vedeva nell’atto di ingerire dei farmaci. Qualcuno ha avvisato i Carabinieri e l’uomo e’ stato poi soccorso e portato nell’ospedale di Cosenza. L’autore del gesto e’ Roberto Corsi, gia’ al centro di eclatanti proteste, negli anni scorsi, contro il sistema fiscale italiano. [post-correlato]

L’uomo ha rifiutato anche di tenere, nel suo negozio di abbigliamento, il registratore fiscale. “Sto fumando una sigaretta e spiego anche il perché: perché é l’ultima, come per i condannati a morte – dice Corsi nel suo video – quello che state vendendo e’ la fine di un uomo, iniziamo a spegnerci. Domattina avrei dovuto firmare un mutuo, preferisco spegnermi qua – ha detto il commerciante – non e’ uno scherzo”. Corsi ha accusato istituzioni e magistratura di averlo istigato al suicidio. (AGI)