CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
lunedì, 22 ottobre 2018

Maria De Filippi ha ammesso di essersi rivolta alla Digos dopo aver subito insistenti minacce a seguito della messa in onda del trono omosessuale.

Lo sfogo della conduttrice

“[…] bisogna fare molta attenzione perché siamo molto esposti. Mi sono dovuta rivolgere alla Digos (Divisione Investigazioni Generali e Operazioni Speciali, ndr) per denunciare minacce anonime” ha dichiarato durante un’intervista mostrandosi un pò preoccupata.

Le minacce sarebbero finalizzate alla chiusura del trono gay da molti giudicato troppo “azzardato” soprattutto per la messa in onda in una fascia  pomeridiana-

 

“Non mi lascerò scoraggiare-continua Maria- i ragazzi non sono per niente volgari  e tutto si svolge nella più assoluta “normalità”-