CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
lunedì, 23 luglio 2018

Detersivi addio: l’UE vieta l’utilizzo di saponi e detergenti con Edc

L’UE mette fuori commercio i detersivi con EDC perché nocivi per il sistema ormonale umano. L’allarme della Commissione Europea riguarda saponi e detergenti

Allarme saponi: detersivi con Edc ritirati dal mercato. L’appello dell’UE

La Commissione Europea ha deciso di ritirare dal mercato tutti i prodotti EDC che contengono sostanze nocive per l’organismo umano. Il divieto della Commissione europea è arrivato dopo un lungo processo iniziato il 7 giugno dell’anno scorso quando è stato deciso che i nuovi disinfettanti e detergenti dovevano essere prodotti senza l’ausilio di biocidi. L’ultima tappa di questo lungo processo ha sancito definitivamente la rimozione di tutti i prodotti che contengono Edc dal mercato europeo.

Detersivi con EDC: arriva lo stop dall’UE. Detergenti con EDC nocivi – Cosa sono gli EDC?

Gli Edc o Endocrine disrupting chemicals sono delle sostanze chimiche nocive per l’organismo umano. Più nello specifico, in questa categoria rientrano saponi degli shampoo o dei bagnoschiuma, detersivi per la casa e spray antizanzare. Tra i più diffusi e pericolosi per la salute umana ricordiamo i parabeni, gli ftalati il triclosano e il bisfenolo A.

Detersivi addio: saponi nocivi pericolosi per la salute perchè contengono EDC– CAUSE

Queste sostanze nocive contenute nei prodotti per la detersione del corpo o per pulire la casa hanno conseguenze devastanti sull’apparato ormonale e sul fegato. Tra le malattie più comuni causate da una costante esposizione agli Edc rientrano molti tipi di malattie cardiovascolari e il diabete. Inoltre, poiché agiscono sull’apparato endocrino possono causare disfunzioni del funzionamento tiroideo o uno sviluppo sessuale anomalo come la pubertà anticipata. Anche l’obesità e l’aumento del tessuto adiposo possono essere associati all’eccessiva esposizione a detergenti e saponi con Edc.

Detersivi ritirati dal commercio. Come evitare detersivi con EDC e saponi pericolosi

Anche se nessuna azienda potrà più mettere in commercio prodotti che non rispondono alle linee guida sancite dalla Commissione Ue, è bene tenere a mente e ripetere alcuni rituali quotidiani che possono limitare il rischio di venire a contatto con sostanze chimiche nocive per il nostro organismo. Gli esperti consigliano di lavare frutta e verdura per rimuovere eventuali pesticidi contenuti all’interno; fare sempre attenzione alle etichette dei prodotti per la pulizia della casa, evitare prodotti per il corpo con sostanze chimiche pericolose; evitare di cucinare utilizzando utensili in plastica e fare arieggiare a lungo gli ambienti quando si spruzzano gli insetticidi.