CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
domenica, 21 ottobre 2018

WASHINGTON, 14 N0V – “Sull’intervento in Afghanistan siamo sempre stati chiari. Per noi quello è un intervento che per la spesa pubblica italiana è insostenibile”. Lo ha detto Luigi Di Maio, in visita a Washington come vicepresidente della Camera e candidato premier M5S. Il ritiro delle truppe italiane “è già nel nostro programma ed era già nelle nostre proposte. Ma non siamo pregiudizialmente contro missioni di pace all’estero, specialmente quelle a guida italiana che hanno reso lustro alle nostre truppe. Non c’è pregiudizio ideologico”, ha detto.

2017-11-14_1141714327