CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
giovedì, 15 novembre 2018

Donna di 30 anni morta per colpa di un detersivo: attenzione ad usare questo prodotto.

Una donna spagnola di trenta anni è morta a Madrid probabilmente a causa di una intossicazione da inalazione di ammoniaca. Secondo quanto si legge sui media spagnoli, la trentenne si è sentita male e ha chiamato i soccorsi dopo aver pulito per circa due ore la sua cucina con ammoniaca e candeggina. Quando ha iniziato a non sentirsi molto bene la giovane donna ha chiamato il numero per le emergenze: erano le 3 del pomeriggio e lei, che era sola nella sua casa di Madrid, ai soccorritori ha detto che si sentiva svenire. Purtroppo però quando i vigili del fuoco sono arrivati a casa sua lei non ha aperto la porta. E quando i pompieri l’hanno forzata hanno trovato la trentenne per terra nella sua cucina. Aveva avuto un arresto cardiaco. I paramedici hanno provato per trenta minuti a rianimarla ma per lei non c’è stato nulla da fare.

L’intossicazione

Forse intossicata da ammoniaca e candeggina usate per pulire casa – “Tutto fa pensare a un’intossicazione da inalazione di ammoniaca”, ha spiegato un portavoce dell’Agenzia di sicurezza di Madrid, chiarendo comunque che verranno compiuti altri esami per accertare la causa della morte. La donna potrebbe aver utilizzato per pulire casa sia l’ammoniaca che la candeggina, due soluzioni che quando vengono a contatto in un ambiente casalingo possono diventare molto pericolose. L’ammoniaca si trova comunemente in diversi prodotti per la pulizia ma in quantità che normalmente non creano alcun problema. Esporsi comunque ad alte concentrazioni di ammoniaca può provocare dei problemi come bruciore degli occhi, del naso e della gola e in alcuni casi anche danni ai polmoni, cuore e cervello.