12 agosto 17:03  |  Cronaca

PERUGIA, 12 AGO – Nell’ultima settimana la polizia ha espulso una algerina di 37 anni e un marocchino di 30. La prima era stata arrestata nel 2010 dai carabinieri a Città di Castello per violazione di domicilio e resistenza. Nei giorni scorsi è stata rintracciata dai poliziotti del commissariato tifernate, intervenuti per una lite tra stranieri: la donna è stata presa in carico dall’Ufficio immigrazione della questura di Perugia ed espulsa con accompagnamento al Cie. Il 30enne marocchino è stato rimpatriato sulla base di un provvedimento del Tribunale di sorveglianza di Ancona. L’uomo (con precedenti per rapina, lesioni, porto abusivo d’arma, evasione, danneggiamento, violazione di domicilio e furto) era detenuto a Capanne. Prelevato dai poliziotti al momento della scarcerazione, è stato scortato all’aeroporto di Bologna ed imbarcato sul volo per Casablanca.

2017-08-12_1121690659