CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
mercoledì, 21 febbraio 2018

ex manager di Michael Schumacher ha accusato la famiglia del pilota di Formula 1 di “non dire tutta la verità” per quanto riguarda la sua condizione.

Il sette volte campione del mondo di F1 stava sciando con il figlio Mick nelle Alpi francesi il 29 dicembre 2013, quando è caduto e ha sbattuto la testa su una roccia.
Il campione del mondo sette è stato posto in coma indotto farmacologicamante in seguito alla sua caduta

Ci sono voluti sei mesi per uscire dal coma e le domande rimangono sul vero stato di salute del campione 47enne.

Ora Willi Weber ha parlato sulle condizioni del suo amico.

Schumacher affronta costi medici da £ 14m con £ 115k a settimana dopo l’incidente di sci

[post-correlato]

L’ex manager ha affermato alla rivista tedesca Bunte: “Da qualche tempo, la famiglia Schumacher non sta dicendo tutta la verità.

“E ‘il momento di raccontare la verità per i suoi milioni di fan. Ma sto mordendo sul granito, perché per molto tempo il mio consiglio non è ascoltato. ”

I dettagli esatti sulle condizioni di Schumacher non sono mai stati resi pubblici.

Schumacher, riceve un trattamento £ 115k a settimana dopo essere stato mandato a casa a recuperare nella sua tenuta a Ginevra, Svizzera.

Una squadra di 15 medici e infermieri si  prendono cura di lui.

 

Fino ad ora, nessuno scatto o riprese video del campione del mondo sono mai emersi dopo il suo incidente di sci tragico.

Le macabre fotografie sarebbero state offerte a un mezzo di comunicazione europea per quasi £ 1 milione.

Ma i pubblici ministeri tedeschi insistono che le immagini violano i diritti della persona.