CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
lunedì, 19 febbraio 2018

ROMA, 13 FEB – Diciotto arresti e sequestro di beni per 15 milioni di euro nei confronti di un’organizzazione criminale, operante su scala internazionale, dedita alla commissione di una serie di reati tributari e contro la pubblica amministrazione. L’operazione, denominata “Super Job”, è stata eseguita dalla Guardia di Finanza di Latina, coordinata dai pm Luigia Spinelli e Giuseppe Bontempo. Acquisizioni e perquisizioni, audizioni di testimoni e intercettazioni telefoniche e ambientali hanno consentito agli investigatori di svelare un articolato sistema di frode attuato con l’emissione e l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, per oltre 90 milioni di euro. Secondo le Fiamme Gialle pontine, il sodalizio criminale si avvaleva anche di due pubblici ufficiali corrotti. Le indagini hanno consentito di individuare un sistema facente capo a tre commercialisti che, stando all’inchiesta, avrebbero sfruttato illecitamente i loro contatti presso pubblici uffici per agevolare i loro clienti.

2018-02-13_1131774842