CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
lunedì, 19 febbraio 2018

Marcia indietro rapidissima, non a caso è un pilota di Formula 1. Il brasiliano Felipe Massa, che aveva annunciato con le lacrime agli occhi il suo addio al “circus” dopo l’ultimo Gp dell’anno in Brasile, ci ha ripensato.

A far cambiare idea all’ex pilota Ferrari è stata la scelta del campione del mondo Rosberg di ritirarsi: la decisione improvvisa ha spiazzato il team Mercedes, che per rimpiazzarlo ha scelto il finlandese Bottas, compagno di Massa alla Williams. La scuderia si è trovata così senza un pilota, cogliendo l’occasione al balzo per contattare nuovamente Massa e offrirgli il volante per un altro anno.

Massa non ha rifiutato, anzi: la scuderia gli ha offerto un contratto da 6 milioni di dollari e, secondo alcuni rumors, è stata praticamente “costretta” a riportare il brasiliano in F1 dallo sponsor Martini. Per l’azienda che ricopre di milioni la Williams avere come testimonial il 18enne canadese Lance Stroll non era sufficiente.

[post-correlato]