CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
domenica, 23 settembre 2018

Nico Rosberg partira’ davanti a tutti nel Gran Premio del Giappone, 17esima prova del Mondiale di Formula Uno in programma sul circuito di Suzuka. Il pilota tedesco della Mercedes, leader della classifica iridata, centra la 30esima pole position della carriera (staccato un mito come Fangio) e l’ottava stagionale dopo Cina, Russia, Europa, Ungheria, Germania, Belgio e Singapore col tempo di 1’30″647. Rosberg, per il terzo anno di fila in pole a Suzuka, sara’ affiancato dal compagno di squadra Lewis Hamilton, beffato per appena 13 millesimi. Ottima prova della Ferrari, con Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel che fanno segnare rispettivamente il terzo e quarto tempo. Il finlandese partira’ cosi’ dalla seconda fila ma avra’ al suo fianco la Red Bull di Max Verstappen, quinto, visto che il tedesco sara’ retrocesso di tre posizioni per l’incidente di Sepang con Rosberg e partira’ settimo. Davanti al ferrarista ci saranno Daniel Ricciardo con l’altra Red Bull e Sergio Perez con la Force India.

[post-correlato]
Accanto a Vettel, in quarta fila, ci sara’ Romain Grosjean con la Haas, chiuderanno la Top Ten Nico Hulkenberg (Force India) ed Esteban Gutierrez (Haas). Erano rimaste escluse dalla lotta per la pole position, eliminate nel Q2, le Williams di Valtteri Bottas e Felipe Massa e le Toro Rosso di Carlos Sainz e Daniil Kvyat oltre a Fernando Alonso (McLaren) e Jolyon Palmer (Renault). La prima manche delle qualifiche aveva visto invece l’eliminazione a sorpresa per soli 32 millesimi di Jenson Button (McLaren), fuori nel Q1 anche Kevin Magnussen (Renault), le Sauber di Marcus Ericsson e Felipe Nasr e le Manor di Esteban Ocon e Pascal Wehrlein, quest’ultimo comunque penalizzato di cinque posizioni per la sostituzione del cambio.