CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
domenica, 19 agosto 2018

Giovane colpito da pugno durante una lite: muore fuori al pub

Una lite per “futili motivi” è costata la vita a un giovane di 33 anni, aggredito a Norcia con un pugno da un suo coetaneo, che è stato arrestato. E’ successo all’alba di domenica, all’esterno di un pub molto frequentato dai giovani del posto. All’episodio, su cui indagano i carabinieri, avrebbero assistito alcuni testimoni. I due, entrambi di Norcia, sembra si conoscessero.

Le indagini

Sembra che i due abbiano avuto un diverbio davanti al locale. L’aggressore avrebbe colpito il coetaneo lasciandolo poi riverso a terra privo di sensi, sempre secondo quanto riferito dai militari. Non sarebbe tuttavia ancora chiaro se sia fuggito dopo l’aggressione. La vittima è stata soccorsa e trasportata in ambulanza in condizioni gravissime prima all’ospedale di Spoleto e poi in quello di Terni, dove per alcune ore ha versato in stato di coma con una grave emorragia cerebrale. L’aggressore è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Spoleto. Sulle cause della lite sono ancora in corso gli accertamenti da parte dei carabinieri e secondo quanto si e’ potuto apprendere, non sarebbero emerse particolari cause scatenanti. Gli investigatori stanno valutando anche un eventuale stato di alterazione dei due.(Tgcom24)