CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
lunedì, 24 settembre 2018

“GLI HO TAGLIATO IL PENE NEL SONNO E POI L’HO BUTTATO VIA” ASSURDA VENDETTA DELLA MOGLIE TRADITA.

Karuna Sanusan, 24 anni, ha spiegato alla polizia le modalità con le quali ha evirato il marito, Siripan, dopo aver scoperto che l’uomo, 40 anni, aveva un’amante. I fatti sono avvenuti nella loro casa a Sriracha, vicino a Bangkok. Come riporta il Daily Mail, dopo l’aggressione la moglie ha poi scagliato il pene alla finestra della camera da letto, mentre Siripan era sofferente in una pozza del suo stesso sangue, in una drammatica scena che ricorda molto da vicino il Caso Bobbitt. I vicini hanno sentito le urla di dolore del marito e hanno chiamato la polizia che è arrivata sul posto alle 6,20.  Sono stati gli stessi condomini a raccogliere l’organo sessuale reciso e a riporlo in una ghiacciaia nella speranza che i chirurgi potessero riattaccarlo. Siripan è stato portato d’urgenza al vicino ospedale Samitivej Sriracha, mentre Karuna è stata arrestata ed ora è tenuta in custodia per l’efferata aggressione.

I FATTI

La 24enne, originaria della Cambogia, ha rivelato agli agenti di scoperto di recente che suo marito l’avrebbe tradito con “diverse donne” e per questo ha deciso di vendicarsi. “Ero piena di rabbia e non riuscivo a rilassarmi. Così ho deciso di farlo. L’ho svegliato al mattino mentre dormiva, poi ho usato il coltello per tagliare il suo pene. L’ho buttato fuori dalla finestra” ha raccontato la donna. “L’uomo ha perso molto sangue. Ora è sotto stretto controllo medico. Non potrà mai più usare il suo pene allo stesso modo” ha spiegato il colonnello della polizia Somkid Boonlert. “I dottori hanno detto che le cellule del suo pene sono morte perché sono rimaste fuori dal suo corpo da troppo tempo” ha detto il vice capo della stazione di polizia di Sriracha.