CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
domenica, 19 agosto 2018

Il Meteo: 10 città da bollino rosso

Il caldo non dà tregua in questo inizio del mese di agosto caratterizzato da condizioni meteo tipicamente estive. L’Italia continua infatti ad essere abbracciata dall’anticiclone nordafricano anche se infiltrazioni di aria più fresca in quota continueranno a generare, tra oggi e domani, temporali pomeridiani. Il grande protagonista sarà però il caldo: secondo l’ultimo bollettino del Ministero della Salute sulle ondate di calore domani saranno dieci le città da bollino rosso, che indica il livello di allerta massimo: Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Genova, Milano, Perugia, Trieste, Venezia e Verona.

Ecco nel dettaglio

Secondo le ultime uscite dei modelli meteo GFS e ECMWF avremo condizioni di tempo stabile, ma con possibilità di piogge pomeridiane, fino al 13 agosto. Poi probabile assisteremo ad un aumento della instabilità per l’abbassarsi del flusso perturbato atlantico. Le temperature invece nei prossimi giorni si manterranno in linea con i valori stagionali ad eccezione del Sud Italia, dove il caldo non mollerà la presa. Intanto per domani, mercoledì 8 agosto 2018, instabilità pomeridiana sulle regioni settentrionali, con acquazzoni e temporali su Alpi e Appennini in estensione verso le zone pedemontane e sulle pianure emiliane. Fenomeni sparsi anche in serata con le ultime piogge nella notte specie sul Piemonte. Condizioni di tempo stabile al mattino al Centro, prima che al pomeriggio si possano sviluppare acquazzoni e temporali anche intensi sulle zone interne sia tirreniche che adriatiche. Piogge ancora in serata, più asciutto solo sulle coste con nubi sparse.  Giornata caratterizzata da piogge e acquazzoni pomeridiani al Sud Italia, con fenomeni localmente intensi sia sulle zone interne peninsulari sia sulle Isole Maggiori con temporali fin sulle coste. Le precipitazioni insisteranno fino alla serata, tempo più asciutto dalla notte. In Calabria sole prevalente al mattino, nuvolosità in aumento al pomeriggio sulle zone interne ove non si escludono locali acquazzoni sui rilievi. Fenomeni in esaurimento in serata con cieli poi sereni o poco nuvolosi su tutta la regione. Temperature stabili o in leggera diminuzione sia nei valori minimi che in quelli massimi.