CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
domenica, 23 settembre 2018

In Europa i forni a microonde emettono 7,7 milioni di tonnellate di anidride carbonica (CO2) ogni anno, tanta quanta quella emessa da 6,8 milioni di auto. L’incredibile dato è stato diffuso dai ricercatori della School of Chemical Engineering & Analytical Science presso l’Università di Manchester (Gran Bretagna), che hanno condotto un’indagine a tutto tondo sull’elettrodomestico.

La spiegazione degli esperti

La ragione principale, spiegano gli studiosi coordinati dal dottor Alejandro Gallego-Schmid, risiede nel consumo energetico. Ogni 12 mesi nel Vecchio Continente i microonde divorano ben 9,4 terawattora, cioè tanti quanti ne producono tre grandi centrali elettriche a gas ogni anno. Preso singolarmente, un forno a microonde consuma poco meno di 600 kilowattora nell’arco del suo intero ciclo vitale, lo stesso consumo di una lampadina a led da 7 watt accesa ininterrottamente per quasi 9 anni. Con l’unica differenza che l’elettrodomestico resta spento per quasi tutta la sua “vita”.

fonte: Fanpage