CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
lunedì, 16 luglio 2018

Alcuni imballaggi alimentare contengono sostanze tossiche per l’ambiente e per i consumatori. L’allarme arriva dall’associazione Altroconsumo, che ha condotto per l’Italia – insieme ad altre quattro associazioni indipendenti europee come Danish consumer council (Danimarca), Deco (Portogallo), Ocu (Spagna) e Test-Achats (Belgio) – diversi test di laboratorio sugli imballaggi alimentari utilizzati nelle pizzerie nei fast food.  L’allarme di Altroconsumo: “Sostanze tossiche in imballaggi di pizze e fast food”. Il risultato ha documentato la presenza di Pfas, sostanze fluorurate usate per redere impermeabile al grasso e all’acqua gli imballaggi per alimenti, in diversi contenuti, come quelli usati per gli hamburger, le patate fritte, i panini imbustati, ma anche i cartoni per la pizza.