CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
domenica, 21 ottobre 2018

Lo chiamano “il bambino fenicottero”. La sua storia vi lascerà senza parole…

Tim Tebow è un giocatore di football professionista. Oggi ha 30 anni ed è nato nelle Filippine, dove i genitori, di confessione battista, si trovavano per una missione. Durante un viaggio da missionario, Tim ha conosciuto il piccolo Sherwin. Il ragazzo non era come tutti i suoi coetanei, era diverso. Aveva le gambe estremamente deformate e questo gli impediva di condurre una vita normale. Tim ha voluto aiutare il bambino creando la fondazione Tim Tebow. Voleva sostenere le persone come Sherwin che non potevano permettersi di pagare le cure mediche. All’inizio di quest’anno, Aldrin, un bambino di 11 anni, è stato ricoverato nella clinica Tebow, nelle Filippine. Proprio come Sherwin, aveva le gambe deformate e camminava con difficoltà. Quanto Tim ha visto una foto di Aldrin, ha iniziato a pensare a Sherwin. Sapeva che doveva aiutarlo.

Il bambino fenicottero

Aldrin era nato con un’insolita deformazione alle gambe, le ginocchia erano piegate nella direzione opposta. Aldrin avvertiva molto dolore ed era vittima di bullismo per la sua deformazione. Lo chiamavano il “bambino fenicottero”. Aldrin non voleva più vivere, ma Tim sapeva esattamente cosa fare. Insieme a una squadra di medici, ha ideato un piano per aiutare Aldrin.Dopo un’operazione di quattro ore, Aldrin è cambiato drasticamente. I medici sono riusciti a sistemargli le ginocchia, oggi il bambino riesce a camminare senza avvertire più dolore.