Edizioni Regionali

il  9 agosto 14:30

M5S,in Umbria 730 posti lavoro in bilico

PERUGIA, 9 AGO – “In Umbria, in questo momento, ci sono oltre 730 posti di lavoro in bilico a causa delle vertenze e degli esuberi di Thyssen Krupp, ex Pozzi, ex Novelli, Perugina, Colussi e TerniEnergia. Dopo dieci anni di crisi economica ci troviamo in una situazione molto grave, che potrebbe peggiorare in base alle stime delle associazioni degli agricoltori sugli effetti negativi della siccità”: lo ha detto il capogruppo M5S in Regione, Andrea Liberati, stamani in una conferenza stampa a Palazzo Cesaroni, durante la quale ha anche ricordayo l’imprenditore suicida all’interno della sua azienda a Umbertide. “Restiamo molto perplessi dal modo in cui la giunta regionale affronta queste vicende”, ha sottolineato Liberati, secondo cui “il riconoscimento dell’area di crisi complessa per Terni rischia di portare finanziamenti a pioggia che andranno ad alimentare nuovi clientelismi.

2017-08-09_1091661926