CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
lunedì, 24 settembre 2018

Oggi, a causa di una dispettosa infiltrazione di aria instabile in quota proveniente da Ovest, i temporalie le piogge andranno ad interessare in misura maggiore le regioni settentrionali, interessando dapprima Alpi e Prealpi, scivolando in seguito verso le pianure, con sconfinamenti anche al corso del fiume Po.
Nel pomeriggio i fenomeni temporaleschi si svilupperanno su tutti i settori alpini e prealpini, diventando NUBIFRAGI e portandosi in seguitosulle pianure di PIEMONTE, LOMBARDIA, VENETO e infine in EMILIA in direzione delle province di Modena, Bologna, Ferrara.
I forti contrasti termici tra l’aria calda presente al suolo e quella più fresca presente in quota innescheranno improvvise e violente grandinate, accompagnate da impetuosi colpi di vento; si tratterà di un blitz temporalesco in piena regola, di quelli che possono anche creare qualche disagio per la popolazione.

Massima attenzione alla SERA e alla NOTTE e alle prime ore di Mercoledì 4 quando una “STORMLINE”, ovvero una “linea di tempesta” piena di grandine raggiungerà tutto il Veneto, il Friuli Venezia Giulia e l’Emilia Romagna fino alle coste con furiose grandinate e occasionali trombe d’ariada non escludersi.

La stagione estiva prosegue, con i suoi alti e bassi, non finendo però di stupire: il mese di Luglio riserverà ancora parecchie sorprese…