CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
lunedì, 22 ottobre 2018
Lampo Dovizioso: il forlivese della Ducati è il più veloce della qualifica di Sepang. Seconda pole stagionale, conquistata davanti a Rossi e Lorenzo che divideranno con lui la prima fila. Cielo coperto, leggera pioggia e pista bagnata: condizioni difficili da interpretare, sia per la scelta delle gomme da usare, sia per le difficoltà dell’asfalto di asciugarsi celermente. Tutti i piloti predispongono due moto, settate e gommate in modo differente con combinazioni di wet/intermedie e assetti da bagnato/umido, ma alla fine esce Dovizioso che interpreta al meglio la pista e sfrutta fino in fono la sua Ducati. Immediatamente un acuto in 2’11″511, per poi cambiare gomma e piazzare il tempo che gli vale la pole: 2’11″495. Inattaccabile per tutti. Buoni segnali dalla Yamaha, che piazza Rossi al 2° posto a 0″246 e un redivivo Lorenzo 3° a 0″302, mentre Marquez è 4° davanti a Crutchlow, pure scivolato, e Iannone. Terza fila per Aleix Espargaro, Vinales e l’Aprilia di Bautista. LA Q1 — Erano stati promossi dalla Q1, sempre bagnata, Crutchlow (Honda Lcr), primo in 2’11″591 e Baz (Ducati Avintia), staccato di 1″293. A seguire, Smith, Miller, e Petrucci che scatterà quindi 15°.

QUESTI I TEMPI.

 

1
A. DOVIZIOSO
2:11.485
2
V. ROSSI
+0.246
3
J. LORENZO
+0.302
4
M. MARQUEZ
+0.389
5
C. CRUTCHLOW
+1.073
6
A. IANNONE
+1.113
7
A. ESPARGARO
+1.384
8
M. VIÑALES
+1.496
9
A. BAUTISTA
+1.840
10
L. BAZ
+1.967
11
P. ESPARGARO
+2.222
12
H. BARBERA
+2.488
13
B. SMITH
+1.413
14
J. MILLER
+1.422
15
D. PETRUCCI
+2.291
16
S. BRADL
+2.365
17
H. AOYAMA
+2.694
18
S. REDDING
+2.948
19
E. LAVERTY
+3.284
20
Y. HERNANDEZ
+3.301
21
T. RABAT
+4.409