ROMA, 3 AGO – Multa da 5 milioni di euro per Trenitalia. L’Antitrust sanziona con il “massimo edittale” la società ferroviaria per l’esclusione dai propri sistemi di prenotazione di alcune soluzioni sui treni regionali, “generalmente più economiche”. Il Garante ha “accertato che l’insieme di soluzioni di viaggio” proposte sulle emettitrici self-service e sulle App “omette numerose soluzioni con treni regionali, pur trattandosi di alternative sostituibili a quelle invece mostrate, alterando in questo modo la scelta del consumatore”.

2017-08-03_1031607945