CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
martedì, 17 luglio 2018

Animata udienza del processo a Milano. Nina Moric, durante l’interrogatorio in aula, ha spiegato di non avere mai avuto l’intenzione di parlare di «molestie sessuali» da parte di Belen Rodriguez nei confronti del bambino.

«Alla radio ho parlato solo di quello che mi raccontava mio figlio, ovvero che Belen girava nuda per casa». Nel processo la modella è imputata per diffamazione aggravata da un fatto determinato per le parole rilasciate in un’intervista a Radio 24 del 3 settembre 2015. Intervista nella quale la modella croata aveva apostrofato Belen con epiteti del tenore di «strega cattiva» e «viado» e l’aveva infine accusata anche di girare nuda per casa davanti al bambino nato dalla sua relazione con Fabrizio Corona. «Anche lei mi ha diffamato scrivendo sui social che io sono psicopatica e squilibrata – ha continuato Moric – e ha giudicato il mio ruolo di madre, una cosa che io non farei mai, ma non l’ho mai querelata».

Fonte: Messaggero