CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
domenica, 21 ottobre 2018

Orrore. Cagnolino impiccato col suo stesso guinzaglio. Una scena macabra

Un cane di appena due mesi è stato trovato impiccato a Nuoro: era appeso al proprio guinzaglio. Come riporta L’Unione Sarda, alcuni cittadini si sono trovati di fronte la macabra scena e hanno subito avvisato i volontari dell’associazione animalista Gli amici a 4 zampe di Orazio, i quali hanno contattato la polizia e sporto denuncia. L’organizzazione no profit ha poi pubblicato un post di rabbia su Facebook, che ha suscitato lo sdegno degli utenti.

La vicenda

“È ora di dire basta a questi macabri giochi” è il commento delle animaliste, le stesse che lo scorso anno si erano occupate di Freccia, il cane da caccia trafitto a Nuoro da un arpione subacqueo modificato e sparato dalla carabina di un bracconiere. “Ennesima barbarie su anime innocenti! Basta! Questo è quello che ci siamo trovate davanti stamattina”, ha scritto la responsabile dell’associazione Gli amici a 4 zampe di Orazio, mostrando la foto del cagnolino impiccato. Il cucciolo era stato trovato per strada. I membri dell’organizzazione si stavano attivando per aiutarlo a trovare una casa. Poi la macabra scoperta. “Cos’avrà mai fatto di male? – ha aggiunto – Come associazione abbiamo sporto denuncia immediatamente e, dopo verbali, rilievi e controlli al povero cucciolo, ci è stato concesso di poterlo seppellire. Ora provvederemo, siamo senza parole”.