CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
domenica, 21 ottobre 2018

ROMA, 16 APR – “Calenda, nella sua intervista di oggi a Repubblica, fa molte considerazioni interessanti ed una fuga in avanti che non mi convince. Non penso infatti che nelle attuali circostanze il Pd debba proporre la nascita di un governo appoggiato da tutti i partiti”. Lo dichiara il senatore renziano Dario Parrini, commentando l’intervista del ministro Carlo Calenda su “La Repubblica” in cui si prospetta un governo istituzionale con l’appoggio del Pd. “Come abbiamo sottolineato più volte – sottolinea il parlamentare – non sta ora al Pd indicare ipotesi di governo. In base ai risultati elettorali sono il primo partito e la prima coalizione ad avere il dovere di dire in tempi rapidi al Presidente della Repubblica e ai cittadini se sono o meno capaci di formare un esecutivo. È evidente che un loro fallimento sarebbe un fatto di primario rilievo e non eludibile. Ma adesso abbiamo bisogno di chiarezza, non di scorciatoie”.

2018-04-16_1161798085