CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
lunedì, 20 agosto 2018

Ancora 24 ore e poi l’Italvolley maschile potrà dare la caccia all’oro olimpico, l’unico alloro che manca alla nostra Nazionale di pallavolo. L’attesa per la sfida ai padroni di casa del Brasile è tanta e coach Blengini avverte: «dobbiamo pensare alla partita di domani come se non avessimo giocato quella di Cracovia ne’ quella del girone, fara’ storia a sè. Il Brasile ha pero’ un piccolo vantaggio: nel girone ha fatto fatica, e’ arrivato all’ultima partita da dentro o fuori e superare quello stress li” ti toglie pressione per le gare successive, la tranquillita’ superiore abbinata alla qualita’ aggiunge qualcosa»

[post-correlato]

Infine un aneddoto personale legato al passato e alle Nazionali che hanno fatto la storia come quella di Julio Velasco: «La finale del ’96 l’ho vista con un mio compagno di allora di pallavolo come fosse una finale di calcio, l’altra l’ho vista in Calabria a casa della mia compagna. Ma cerco di avvicinarmi alla gara di domani come mi avvicino a una qualsiasi partita perche’ per noi tutte le gare sono vissute con attesa, concentrazione ed attenzione a quello che le precede».