CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
venerdì, 14 dicembre 2018

Rivoluzionaria scoperta made in  America. Secondo Google dentro gli occhi potrebbe essere racchiuso il destino cardiovascolare. Grazie ad un innovativo sistema  un’intelligenza artificiale scansionerà la  retina e  dirà se state rischiando di avere un infarto, attraverso il calcolo dei fattori di rischio per i prossimi 5 anni incisi negli occhi. L’idea nasce dagli scienziati di Google Al e Verily Life Sciences (precedente sussidiaria di Google Alphabet).Nella retina si trovano informazioni importanti. E’ possibile da essa ricondurre patologie quali il diabete, l’ipertensione, il colesterolo e alcuni tipi di cancro.

Addestramento

Prima di rendere l’intelligenza artificiale operativa, Google l’ha addestrata alla comprensione dei fattori di rischio rilevabili nella retina. Per farlo ha dovuto analizzare quasi trecentomila pazienti e i relativi vasi sanguigni che si trovano in fondo alla retina. Attraverso la scansione oculare l’algoritmo è anche riuscito a prevedere l’età di una persona con uno sbaglio massimo di 3,26 anni, lo stato di fumatore con una precisione del 71% e la pressione arteriosa con un errore massimo di 11 unità. «È necessario lavorare per sviluppare e convalidare queste scoperte su coorti di pazienti più grandi prima che questo possa arrivare in un contesto clinico», ha dichiarato il dottor Michael McConnell, responsabile delle innovazioni per la salute cardiovascolare di Verily.

 

Fonte www.diariodelweb.it