CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
venerdì, 14 dicembre 2018

Ha parlato per la prima volta dopo la condanna definitiva all’ergastolo: Sabrina Misseri si è affidata alla giornalista Franca Leosini.  A “Storie Maledette” è andata in onda l’intervista registrata nel carcere di Taranto. Per la prima volta le due donne hanno raccontato la loro versione dei fatti in merito al delitto.

Ha raccontato la sua verità su Ivano

La ragazza ha raccontato alla giornalista Franca Leosini del forte legame con che aveva con la cugina: “Era la sorella minore che non ho mai avuto, viveva praticamente da noi. Poteva venire quando voleva, non serviva che avvisasse. Non aveva un’alta autostima di se stessa. Avevo notato che uscendo con i miei amici Sarah stava cominciando a credere un pochino più in sé e si divertiva. Io in passato ho sofferto di bullismo e anche Sarah. Entrambe nel periodo delle scuole medie venivamo prese in giro. Ora sono tutte amiche di Sarah, ma io so che prima la prendevano in giro perché magari non si vestiva con abiti firmati…”.