13 settembre 23:36  |  Campania

ROMA, 13 SET – “Qui è mancato il gioco perché abbiamo sbagliato l’approccio: è la terza partita consecutiva che fatichiamo all’inizio. In campionato siamo riusciti a recuperare, ma in queste competizioni ritrovare il bandolo della matassa è più complicato”. Maurizio Sarri analizza il Ko del suo Napoli contro lo Shakhtar, che lo rende insoddisfatto. “Sbagliando gli approcci ci esponiamo a grandi rischi ed è andata così – spiega Sarri -: abbiamo reagito più di forza che di testa. A centrocampo abbiamo perso le distanze e gli avversari ci hanno creato delle difficoltà”. Ma perché, all’inizio, ha rinunciato a Mertens? “Dries è un giocatore straordinario – risponde -, e non ne facciamo volentieri a meno. Ma è uno scattista che ha bisogno di freschezza e non può fare 50 partite in una stagione: va preservato e l’abbiamo fatto questa sera”. “Il playoff col Nizza è stato dispendioso – aggiunge – e averlo superato ci ha causato appagamento, che ora stiamo pagando. Siamo tornati sulla terra: sapevo che qui sarebbe stato difficile”.

2017-09-13_1131697866