12 ottobre 17:01  |  Campania

Dopo aver partorito, hanno portato a casa l’ una la bambina dell’altra e soltanto per una fortuita coincidenza lo scambio dei neonati non è diventato definitivo.

Lo scambio e’ avvenuto in una nota clinica di Avellino, dove due donne, entrambe residenti nel vicino Comune di Atripalda il 9 ottobre avevano dato alla luce due bambine.

Due giorni dopo il ritorno a casa una delle madri ha notato che il numero posto sul braccialetto che viene fatto indossare ai neonati non corrispondeva a quello, con lo stesso numero, che viene dato alla partoriente.

E’ scattato così l’allarme, con successiva corsa in Clinica per chiedere spiegazioni. I toni si sono fatti presto accesi tra le famiglie, i medici e le ostetriche della Clinica, fino all’ intervento della Polizia. Gli agenti – dopo aver anche confrontato le foto scattate alle due bambine subito dopo la nascita – hanno accertato l’avvenuto scambio e disposto la restituzione della bambina “giusta” alle due madri CONTINUA A LEGGERE

2017-10-12_1121725333