CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
lunedì, 19 febbraio 2018

GENOVA, 14 FEB – Il giudice per le indagini preliminari Massimo Cusatti ha disposto il sequestro per equivalente delle somme che, secondo la procura, alcuni consiglieri della regione Liguria della legislatura 2005-2010 avrebbero speso per acquisti personali e non istituzionali. Il gip ha accolto la richiesta del sostituto procuratore Massimo Terrile e la guardia di finanza ha avviato le procedure di sequestro. Tra gli ex consiglieri a cui verranno bloccate le somme c’è anche il senatore uscente Vito Vattuone, capolista del Pd nel collegio plurinominale per il Senato in Liguria alle prossime elezioni: gli vengono contestate spese non istituzionali per circa 7 mila euro. Gli ex consiglieri per cui è stato disposto il blocco delle somme sono 16 su i 19 per i quali il pm aveva chiesto nei giorni scorsi il rinvio a giudizio per peculato. In tre, Gianni Plinio, Gabriele Saldo e Matteo Rosso, hanno già restituito le somme contestate.

2018-02-14_1141765545