13 agosto 18:18  |  Campania

NAPOLI, 13 AGO – Aveva 15 anni la ragazza morta durante un’ immersione nelle acque di Ischia insieme al sub Antonio Emanato, 44 anni, titolare di una scuola di immersioni (non del “Diving Center Sea Point di Baia, come inizialmente comunicato, che è estraneo alla vicenda. L.C. era figlia di un conoscente del titolare della scuola immersioni. I sub dei Vigili del Fuoco stanno lavorando con difficoltà per recuperare il corpo della ragazza, individuato ad una profondità tra i 10 ed i 16 metri, perchè l’ acqua nel tratto di mare è torbida.

2017-08-13_1131676809