CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
sabato, 22 settembre 2018

PARMA, 14 MAR – L’ex rettore dell’Università di Parma Loris Borghi è stato trovato senza vita nel pomeriggio: secondo i primi riscontri si sarebbe ucciso. Si era dimesso a maggio, dopo l’inchiesta ‘Pasimafi’, l’indagine sul business della terapia del dolore: era indagato per abuso d’ufficio. Nei giorni scorsi era stato rinviato a giudizio, sempre per abuso d’ufficio, per la nomina di un dirigente universitario dell’ospedale Maggiore. Non ci sono elementi per ipotizzare un legame tra le inchieste e il gesto estremo. Prima docente e poi preside della facoltà di medicina, era stato eletto rettore dell’Università di Parma nel 2013.

2018-03-14_1141782102