CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
lunedì, 15 ottobre 2018

Una forte scossa di terremoto ha colpito la Puglia alle 00:32 della notte. L’epicentro della scossa s’è verificato nel mare Adriatico, appena al largo dal litorale sulla costa di Ostuni, tra Monopoli e Brindisi.

La scossa

La scossa, in base ai dati diffusi dall’INGV, è stata di magnitudo 3.9, s’è verificata a 27,3km di profondità ed è stata avvertita su gran parte della Regione, specie nei settori centro/meridionali. Paura a Bari, Taranto, Lecce, e Francavilla Fontana, oltre che nelle località più vicine all’epicentro e su tutte le Murge. La scossa è stata avvertita anche in Basilicata, a Matera e nelle località joniche più vicine al tarantino.

La scossa è stata avvertita da centinaia di migliaia di persone. con un risentimento sismico pari al IV grado della scala Mercalli in moltissime località pugliesi. Spiccano, tra i Comuni con il maggior numero di segnalazioni all’INGV, in ordine Taranto, Brindisi, Lecce, Bari, Martina Franca, Matera, Francavilla Fontana, Noci, Grottaglie, Mesagne e Massafra. Molta gente è scesa in strada per lo spavento. Fortunatamente non vengono segnalati danni.

Già nelle 24 ore precedenti altre scosse avevano colpito il Sud Italia, tra la Calabria, il mar Tirreno e il Canale di Sicilia, tutte di magnitudo superiore a 3.0.