CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
venerdì, 14 dicembre 2018

Stephen Lanzo durante un accertamneto ha ricevuto una infausta  diagnosi di mesotelioma, un tipo di tumore di solito associato all’esposizione di amianto.

 

Tumore causato dal borotalco

L’uomo ha sempre  puntato il dito contro il borotalco della Johnson&Johnson che ha usato per una vita sul suo corpo. Ha trascinato l’azienda in tribunale e dopo due anni ben due giurie gli hanno riconosciuto il danno provocato dal prodotto per l’igiene intima.Oltre alla J&J, nel processo è stato coinvolto anche il fornitore di talco, la Imerys Talc, sospettata di aver usato fibre di amianto per oltre trent’anni nei suoi prodotti. Il tribunale ha condannato quindi le aziende a pagare ben 117 milioni di dollari al signor Lanzo, allungando così la già corposa lista di sconfitte in tribunale da parte dell’azienda, riconosciuta colpevole in altre cause di malati oncologici.

 

 

Fonte LiberoQuotidiano