giovedì, 25 maggio 2017
IMG_0442

Meteo: arriva perturbazione Atlantica, di nuovo pioggia e temporali

Con questo articolo desideriamo spiegare la dinamica di un nuovo peggioramento del tempo, dopo che dal 15 al 18 maggio un campo di alta pressione sub-tropicale, Hannibal, invaderà l’Italia, scaldando il clima.
SITUAZIONE – Nel corso di Domenica 14 maggio un promontorio di alta pressione proveniente dal Marocco si allungherà verso la Penisola iberica, Francia e Germania per poi unirsi ad un campo anticiclonico presente tra Scandinavia e Russia.

Nel suo cammino di unione, troverà l’Italia che sarà inglobata in gran parte. Questo campo di alta pressione, che avrà contributi subtropicali, per cui sarà relativamente caldo, si sposterà gradualmente verso oriente. Nel corso di Giovedì 18 maggio una perturbazione atlantica spezzerà in due questa unione, e una cellula di alta pressione andrà verso le Repubbliche baltiche, mentre l’altra stazionerà tra Penisola iberica e Marocco, pronta per riconquistare l’Italia dal 21 maggio.
EVOLUZIONE – Nel corso di Venerdì 19 maggio, la perturbazione si avvicina all’Italia. Primi temporali invaderanno l’arco alpino e prealpino, ma entro sera tutto il Nord, la Toscana e altre zone del Centro saranno investite da piogge e temporali, localmente forti. Sabato 20 maltempo diffuso al Nord, gran parte del Centro e su alcune zone del Sud. Ritornerà il bel tempo per Domenica 20 maggio.
TEMPERATURE – Se fino al 18/19 maggio queste staranno sopra la media del periodo di 3/4° con clima caldo un po’ ovunque, ecco che dopo questa data tornerebbero a diminuire per l’arrivo di aria più mite atlantica, ma rimanendo in media col periodo. CONTINUA

Salute

Oroscopo

Articoli più letti