giovedì, 25 maggio 2017
IMG_9081

Whatsapp: ecco la novità che non vi piacerà

Secondo le ultime notizie WhatsApp è pronto ad introdurre una novità che non piacerà affatto ai suoi utenti. L’applicazione, ormai da tempo di proprietà di Facebook, ultimamente ha inserito molti cambiamenti, alcuni dei quali però non faranno la felicità del miliardo di persone che la utilizzano in tutto il mondo. Secondo la Reuters infatti WhatsApp avrebbe avviato una collaborazione con Y Combinator, allo scopo di realizzare un sistema che permetta alle aziende di comunicare in modo diretto con gli utenti, inviando loro messaggi sulla chat con servizi e offerte promozionali.
Reuters garantisce la validità dell’informazione, affermando di averla avuta da alcuni documenti riservati del’azienda. Se la novità dovesse entrare in vigore per WhatsApp potrebbe essere un’ottima occasione di guadagno. Nonostante ciò, come riferisce ancora Reuters tramite le sue fonti, i dirigenti dell’applicazione starebbero valutando con attenzione l’ipotesi di inserire questo servizio, interpellando gli utenti per capire se questa novità verrà accolta in modo positivo. Il rischio infatti è che gli utilizzatori di WhatsApp possano percepire i messaggi pubblicitari come spam, abbandonando il sistema di messaggistica e preferendone altri come WeChat e Telegram.
Messaggi pubblicitari in chat con WhatsApp: la conferma?
Per ora WhatsApp non ha commentato la notizia, ma una conferma sembra arrivare da Umer Ilyas, co-fondatore della Cowlar Inc, start-up che fa parte di Y Combinator.
La Cowlar realizza speciali collari per mucche, in grado di acquisire informazioni sulla loro attività e sulla qualità del latte prodotto. L’azienda sta sviluppando dei collari particolari per le mucche, capaci di fornire informazioni riguardo la qualità del latte e le loro attività “Il progetto è ancora nelle fasi iniziali – ha spiegato Ilyas, che vorrebbe usare WhatsApp per inviare messaggi agli allevatori – ma sarebbe una grande opportunità perché ormai molti allevatori dei principali mercati del latte mondiali, specie in India, Brasile e Pakistan, hanno accesso a WhatsApp”.
Eppure qualche tempo fa, annunciando di aver eliminato il canone di 99 centesimi per l’utilizzo annuale, WhatsApp aveva garantito che non sarebbero stati inseriti in alcun modo messaggi pubblicitari nell’applicazione e che gli utenti sarebbero stati sempre liberi di chattare gratuitamente. Sarà ancora così oppure dobbiamo prepararci ad una novità poco gradita?

Salute

Oroscopo

Articoli più letti