Cronaca

il  18 luglio 00:22

Massimo Bossetti condannato all’ergastolo per l’omicidio della piccola Yara.

Dopo 15 ore di Camera di Consiglio, segno di una discussione accesa e a tratti sofferta, i Giudici della Corte d’Assise d’Appello di Brescia ha respinto la richiesta dei legali di Massimo Bossetti di ripetere il DNA  trovato sul corpo di Yara Gambirasio che, secondo gli accertamenti scientifici, appartiene proprio al muratore di Mapello.

B0ssetti dovrà dunque scontare la pena dell’ergastolo cui era stato condannato già in primo grado.

Non sono bastate le parole pronunciate in dibattimento questa mattina con le quali ha provato un’ultima disperata difesa:”Il mio primo pensiero va a Yara, unica vera vittima di questa tragedia. Una bambina che amava la vita e che potrebbe essere mia figlia. Neppure un animale avrebbe usato tanta crudeltà. Non sono un assassino mettetevelo in testa.”

Evidentemente i Giudici non gli hanno creduto.