Cronaca

il  13 luglio 18:22

Virginia Raggi sentita in Procura su caso Nomine

È iniziato da pochi minuti il faccia a faccia tra Virginia Raggi e i magistrati romani che l’accusano di falso per la nomina di Renato Marra (fratello dell’ex capo del personale Raffaele arrestato il 16 dicembre scorso per corruzione) a capo dell’ufficio promozione Turismo e di abuso d’ufficio per quella di Salvatore Romeo al vertice della sua segreteria.

È stata la sindaca a chiedere di poter rendere dichiarazioni spontanee davanti al procuratore aggiunto Paolo Ielo e al pm Francesco Dall’Olio. Poco meno di un mese fa, infatti, la procura le aveva notificato l’avviso di conclusione indagini, atto che prelude alla richiesta di rinvio a giudizio.