ROMA, 19 MAG – La Bce dovrebbe usare la riunione di giugno per iniziare a preparare il campo per il ritiro degli stimoli monetari, prima di un annuncio ufficiale in autunno. E’ quanto ha dichiarato, come riporta Bloomberg, il membro del Board, Vitas Vasiliauskas. Secondo il governatore della banca centrale della Lituania la Bce dovrebbe dire che i rischi per l’Eurozona ora sono bilanciati e considerare il cambiamento delle sue guidance, ipotizzando una possibile stretta alla politica monetaria. “In merito a possibili decisioni, aspetterei per l’autunno”, anche se aspettare fino a dicembre “potrebbe essere troppo tardi, perché poi non ci sarebbe abbastanza spazio di manovra prima della fine del programma”.

2017-05-19_1191627830