MILANO, 15 GIU – Iper e superammortamento non sono incentivi ma indirizzi di politica industriale, sarebbe un errore non prorogarli perché hanno un peso sull’economia reale”. Lo dice il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia all’assemblea di Anie spiegando che “il confronto con il governo è serrato”. “Gli ammortamenti – aggiunge – sono idee di politica industriale e non si può averne una anno e poi cambiarla un anno dopo perché costa troppo”. “Se il Governo li ritira perché sono troppo costosi – prosegue Boccia – non va bene perché hanno un effetto sull’economia reale”. “Tra l’altro questi strumenti stanno permettendo l’incremento dell’export e degli investimenti privati nel Paese e depotenziarli in questo momento a nostro avviso sarebbe un errore perché ridurrebbe gli effetti sul Pil del Paese”.

2017-06-15_1151603708