19 giugno 13:43  |  Esteri

MOSCA, 19 GIU – “Qualunque oggetto aereo, inclusi i jet e i droni della coalizione internazionale, identificato a ovest dell’Eufrate sarà seguito dai mezzi antiaerei russi, sia terrestri sia aerei, come bersaglio aereo nelle aree in cui l’aviazione russa è in missione di combattimento nei cieli siriani”: lo annuncia il ministero della Difesa russo in risposta all’abbattimento di un jet siriano da parte delle forze Usa.

2017-06-19_1191645286