Come riporta il sito Bufale.net sta girando un volantino con una campagna elettorale islamica ovviamente falsa.

La notizia arriva da Padova e più volte è stata denunciata alla Polizia da esponenti del gruppo italiano di Fratelli d’Italia,  Marina Buffoni e Gabriele Zanon.

Il Movimento Islamico d’Italia ha una pagina Facebook, sul quale sono approdati furenti commentatori inneggianti alla figura di Benito Mussolini e al Fascismo, che invitano i sedicenti candidati alle elezioni comunali della città di Padova a tornare a casa loro. Gli admin della pagina si divertono con provocazioni del tipo “questa è casa nostra”, “vogliamo un’Italia più Islamica che riesca ad abbracciare la nostra fede e la nostra cultura”. Inoltre, il sito ufficiale del sedicente movimento, all’indirizzo www.movimentoislamico.com, non esiste.

Gli insultatori compulsivi assaltano e devastano con violenze verbali tutto ciò che gli admin scrivono. Sono presenti anche provocazioni grafiche, come uno slogan direttamente ispirato a Donald Trump: “Altri no, e sono tanti”.