Paipais: “Chiediamo al sindaco de Magistris una modifica a favore delle periferie“.

(Vi.Rus) – Il Comune di Napoli ha dato il via libera al Piano economico di gestione 2017-2019, il documento di programmazione che definisce gli obiettivi di ciascun servizio comunale e assegna le risorse finanziarie necessarie al raggiungimento degli obiettivi prefissati. Fondi, però, che non arriveranno a tutte le municipalità, come si può vedere dallo schema allegato (guarda gallery), i finanziamenti sono stati ripartiti senza alcun criterio, scatenando la “furia” dei presidenti. Resta a “mani vuote” l’ottava municipalità (Scampia-Marianella-Chiaiano-Piscinola) nei quattro capitoli di spesa relativi alla manutenzione ordinaria delle scuole il totale è pari a zero. Abbiamo contattato telefonicamente il presidente dell’ottava Municipalità, Apostolos Paipais che ci ha riferito: “il nostro territorio richiede dall’amministrazione comunale centrale maggiori ed ingenti investimenti per far fronte alle tante richieste che ci pervengono, con amarezza abbiamo constatato che nelle schede dell’Ottava Municipalità per alcuni capitoli di spese, per il funzionamento ordinario delle scuole, degli impianti sportivi, delle strade e servizi vari l’importo assegnato è pari a zero”. In effetti, i finanziamenti maggiori, ricadrebbero nelle municipalità “vicine” al sindaco Luigi de Magistris mentre tutte le altre resterebbero quasi a “secco”. La X municipalità riceverà per la manutenzione delle scuole ben 218.950,67, la seconda municipalità 93 mila euro, segue la IV municipalità con 66.636,00. Per la VII e VIII il totale è pari a zero. “Ho inviato una nota al presidente della commissione Trasparenza, Mimmo Palmieri per cercare di capire i criteri di distribuzione, come faccio a governare una municipalità di 120 mila abitanti con zero fondi sulla manutenzione delle scuole, sul verde, sulle strade? Ricordiamo che abbiamo 57 edifici scolastici, 64 km di strade, 10 impianti sportivi e il 60% del verde pubblico di tutta la città di Napoli.  Come mai queste differenze tra le Municipalità? Qual è il progetto del sindaco de Magistris sulle periferie?” ha detto Paipais.

Partiranno a breve, invece, i lavori per l’abbattimento di tre delle quattro Vele di Scampia, ma quelli sono i fondi nazionali del governo per i 24 migliori progetti classificati per le periferie. Poi, quella zona non riceverà più soldi. Alla domanda in che modo cercherà di sopperire alla mancanza dei finanziamenti, l’esponente alla guida della coalizione di centro sinistra, in quota società civile, Apostolos Paipais, ha così risposto: “Il mio appello è rivolto a tutti i presidenti di municipalità, ho scritto anche all’assessore al bilancio e al sindaco di Napoli, ho inviato loro l’O.d.G che la giunta ha approvato, e che, nella seduta del 28 luglio 2017, ha votato all’unanimità. Chiediamo un incontro al fine di valutare i correttivi da adottare e di ottenere il giusto sostegno economico che consenta il prosieguo di tutte quelle attività che possano salvaguardare la sicurezza dei cittadini”.